Le 3 differenze tra Ice Cream e Il Gelato Originale Siciliano

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Quante volte ti è capitato di sentir dire: “Quello non è Gelato, è Ice Cream!”, e non hai mai capito sino in fondo le differenze? Non è colpa tua. Non l’ha mai spiegato nessuno perché in fondo i gelatieri siamo sempre un pò gelosi dei nostri segreti. Ma non siamo tutti così. Il compito di noi di Don Peppinu è quello di diffondere il verbo del Gelato Originale Siciliano e siamo pronti a confidarti tutti i segreti e i retroscena che mai nessuno ha osato dirti prima. 

E’ proprio per chiarire tutti questi dubbi che oggi ho deciso di creare una vera e propria Mail Class dedicata a chi vuole diventare un vero e proprio Tastatore di Gelato!

Ma basta con le premesse, andiamo a scoprire subito le differenze tra Ice Cream e Gelato Originale Siciliano, che, come detto, sembrano lo stesso prodotto ma in realtà sono due prodotti molto molto diversi e non hanno quasi nulla in comune. Andiamo a vedere il perchè.

Differenza N. 1 – Macchinari, temperatura, aria

Ti è mai capitato di mangiare un gelato appena tirato fuori dal congelatore e di trovarlo molto duro? E altri gelati invece di trovarli già pronti e soffici? 

Bene. 

Nel primo caso si trattava di un Gelato, nel secondo di un Ice Cream.

Il motivo è presto detto. Il Gelato contiene circa il 30% di aria al suo interno. E’ quella che prende quando “monta” dentro la macchina del Gelato, che si chiama Mantecatore. Per intenderci una sorta di lavatrice che agita la miscela e la raffredda allo stesso momento. Quest’aria viene incorporata grazie alle proteine del latte che inglobano aria, un pò come avviene con la panna montata quando la sbatti con la frusta, che monta proprio per lo stesso effetto.

Nel Gelato non puoi decidere quanta aria mettere perché… la decide lui! In base alla ricetta e alla macchina infatti la percentuale può variare dal 25% al 35% circa, ma non è possibile stabilirlo in maniera precisa in anticipo.

Nell’Ice Cream invece lavori con una macchina diversa, che si chiama in gergo “freezer continuo”, ed è un’attrezzatura dove puoi decidere tu quanta aria mettere all’interno della miscela, perchè quest’aria viene proprio forzata all’interno!

Nell’Ice Cream quindi l’aria non sarà più del 25% o del 35%, ma arriverà ad essere mediamente del 100% e in alcuni casi del 200%! 

A proposito, l’aria nel gelato viene definita con il termine overrun

Ciò vuol dire che con un 350gr di questo prodotto riempirai una vaschetta da 1kg!

Pensa che per riempire una vaschetta da 1kg con il Gelato avrai bisogno di ben 750gr di gelato, ovvero del doppio!

Capisci bene quindi che, essendo tutta aria, l’ice cream non diventerà mai troppo compatto e duro nel freezer a -25 gradi, mentre il Gelato si! Infatti il Gelato è cremoso solo ad una temperatura di -12 gradi.

Ma perché mettono dentro tutta quest’aria nell’Ice Cream? Il motivo è molto semplice: SOLDI.

Prendi un cornetto industriale che paghi 2,50€  e pesalo. Non va mai oltre gli 80/90gr.

Ora fatti fare in gelateria un cono delle stesse dimensioni da 2,50€ e pesalo. Vedrai che non sarà meno di 130/140gr.

Ora dimmi, secondo te chi guadagna di più, chi ti vende GELATO o chi ti vende ARIA allo stesso prezzo?

Differenza N. 2 – Gli ingredienti

Prendiamo ad esempio l’etichetta di un famoso cornetto industriale e leggiamo gli ingredienti. Lasciando perdere per un attimo gli ingredienti del cono e delle scaglie di quella specie di cioccolato (esatto, non è cioccolato puro) e leggiamo solo quelli della parte bianca, ovvero dell’Ice Cream e paragoniamoli con quelli del Fiordipanna del Gelato Originale Siciliano N.1 in Italia di Don Peppinu.

CORNETTO: latte scremato reidratato, zucchero, oli vegetali (cocco, girasole), acqua, sciroppo di glucosio-fruttosio, burro concentrato, sciroppo di glucosio, panna 2,5%, latte scremato in polvere o concentrato, aroma naturale di vaniglia, aromi naturali, amido di patata, emulsionanti (mono e digliceridi degli acidi grassi, fosfatidi di ammonio, lecitina di girasole), addensanti (alginato di sodio).

DON PEPPINU: Latte fresco intero Alta Qualità, Panna fresca (20%), zucchero, latte magro in polvere, destrosio, proteine del latte, emulsionante (mono e digliceridi degli acidi grassi), stabilizzanti (farina di semi di carrube, gomma di guar). 

Per intenderci: 

  • Usiamo latte da pascolo fresco e intero, loro usano latte in polvere scremato che reidratano mettendo l’acqua;
  • Mettiamo il 20% di panna fresca, loro il 2,5% di panna e tanti oli vegetali;
  • Non usiamo aromi, loro li usano;
  • Abbiamo un’etichetta molto più corta e mettiamo solo gli ingredienti che servono;

Potrei continuare all’infinito ma non voglio infierire ulteriormente!

Differenza N. 3 – La freschezza.

Don Peppinu ci ha insegnato che il Gelato, per essere l’Originale Siciliano N.1 in Italia, deve essere fatto fresco tutti i giorni nelle nostre botteghe

Questo significa che tutte le mattine nei nostri laboratori attaccati al punto vendita produciamo il gelato che verrai a mangiare il pomeriggio!

Ora invece dimmi, secondo te, quanto tempo ha un Ice Cream che è stato prodotto a 1000 e più km di distanza, è stato stoccato in enormi celle grandi quanto un quartiere, spedito con camion in un megadeposito per altre settimane e poi con altri furgoncini distribuiti nei congelatori dei bar tabacchi e supermercati e poi ancora li per altri giorni prima che tu lo comprassi per tuo figlio? Te lo dico io, mesi, se non anni.

Dici che c’è differenza fra il Gelato fatto fresco di giornata e un ice cream prodotto prima che nascesse tuo figlio? 😀

Ok, dai. Ora mi fermo, promesso. Ci sarebbero tante altre differenze importanti ma in questa fase ho preferito dirti quelle principali che servono proprio a farti capire come l’unica cosa in comune fra i due prodotti sia il freddo e la dolcezza, mentre per il resto sono due prodotti radicalmente diversi, fatti con ingredienti diversi e metodi opposti.

E ora sei pronto per gustarti il Gelato Originale Siciliano di Don Peppinu? Vieni nelle nostre botteghe, le trovi tutte qui –> botteghe

Sa Binirica!